Fotovoltaico

Il fotovoltaico: l’energia infinita del Sole

Ci sono tante piccole azioni che diamo per scontate nella nostra vita quotidiana: illuminare una stanza con una semplice lampadina, accendere il computer per finire un lavoro o rilassarsi sui social, mettere in funzione la lavatrice o la lavastoviglie, asciugarsi i capelli con un phon. L’energia elettrica fa talmente parte della nostra vita che quasi non ci facciamo più caso: eppure quando manca andiamo nel panico.
Ma oggi abbiamo un modo per non avere più paura: possiamo utilizzare la potenza del Sole per produrre la nostra energia elettrica. Possiamo non dipendere più da nessuno, con il fotovoltaico.
Una scelta pulita, senza scorie, messa gratuitamente a disposizione dalla stella che ci consente di vivere su questo pianeta.

Perchè scegliere il fotovoltaico

impianto fotovoltaicoNotevole risparmio economico: installare un impianto fotovoltaico vuol dire ridurre notevolmente il costo della bolletta dell’energia elettrica. Durante le ore di insolazione potremo utilizzare esclusivamente l’energia prodotta dal nostro impianto e non quella della rete.

Elevata durata nel tempo: la vita di un pannello fotovoltaico è di circa 30 anni, ecco perché le aziende produttrici ne garantiscono il rendimento fino al 25°anno

Contributo concreto alla tutela dell’ambiente: con un impianto fotovoltaico non si ha nessuna emissione di CO2

Aumento del valore dell’immobile: essendo un sistema di miglioramento energetico, passare al fotovoltaico vuol dire aumentare il valore e la classe di efficienza energetica.

Incentivi statali: IVA agevolata al 10% e incentivi come la Detrazione Fiscale o i Certificati Bianchi anticipano notevolmente il ritorno dell’investimento.

Come funziona

Il significato della parola fotovoltaico appare subito abbastanza chiaro: foto sta per luce mentre voltaico si riferisce ad Alessandro Volta, inventore della pila. Con questa parola si identifica la conversione diretta della luce solare in energia tramite celle solari.
Le celle solari sono composte da materiali semiconduttori come il silicio che, colpito da raggi solari, produce elettricità.
Le celle si distinguono in tre tipi principali:

  • Celle in silicio monocristallino
  • Celle in silicio policristallino
  • Celle in silicio amorfo, anche dette “a film sottile”

Le celle in silicio monocristallino sono ottenute a partire da un’unica grande barra di silicio puro. Hanno colore uniforme e scuro, solitamente nero. Rendono meglio delle celle in silicio policristallino in condizioni di esposizione ottimale (luce perpendicolare e assenza di nuvole).
Le celle in silicio policristallino sono ottenute a partire da molti cristalli di silicio. Hanno forma quadrata e colore bluastro con riflessi determinati dal posizionamento casuale dei singoli cristalli. Le celle sono unite tra di loro senza spazi intermedi. In condizioni di non perfetta insolazione o di non perpendicolarità dei raggi solari, hanno un rendimento maggiore di quelle in silicio monocristallino.
Nel caso del silicio amorfo, è improprio parlare di celle solari: il silicio infatti viene deposto uniformemente e in piccolissime quantità, formando un unico film sottile dello spessore di qualche millesimo di millimetro. Ha bisogno di superfici più ampie ed è maggiormente indicato in caso di ombreggiamenti ed esposizioni a nord.
Il pannello fotovoltaico è composto da un insieme di celle che ne determinano la potenza espressa in watt di picco (Wp). Le potenze dei pannelli, oggi maggiormente utilizzati, variano dai 250 Wp (60 celle) ai 350 Wp (96 celle). Un insieme di pannelli compongono un impianto fotovoltaico, dimensionato in base alle esigenze.
La corretta produzione di energia elettrica di ogni singolo pannello, e quindi dell’impianto, è ovviamente subordinata ad una buona esposizione ai raggi solari. Nel caso ci trovassimo in presenza di ombreggiamenti, parziali o totali dei singoli pannelli, la produzione dell’intero impianto ne risentirebbe. In questo caso si possono installare, su ogni singolo pannello, dei piccoli apparecchi chiamati ottimizzatori.
Gli ottimizzatori sono dispositivi che consentono ad ogni pannello di esprimere il massimo di potenza che può generare, in modo indipendente dagli altri. In caso di ombreggiamento, verrà penalizzato solo il pannello interessato mentre gli altri lavoreranno al 100% della loro potenzialità. La loro installazione consente anche di avere orientamenti diversificati dei vari pannelli. Questo permette di poter sfruttare al meglio tutti gli spazi disponibili. Con gli ottimizzatori è anche possibile monitorare, da remoto, la produzione di ogni singolo pannello.
La corrente elettrica in uscita dai pannelli solari è corrente continua (DC), mentre quelle della rete (Enel) è corrente alternata (CA). Entra qui in gioco un componente importante dell’impianto fotovoltaico: l’inverter.
L’inverter ha il compito di convertire la corrente continua in corrente alternata, rendendola adatta per il normale utilizzo: autoconsumo, immissione in rete e carica/scarica delle batterie di accumulo.
L’inverter, a seconda della tecnologia e del tipo di applicazione, può svolgere numerose funzioni:

  • regola la frequenza e la tensione dell’energia elettrica
  • protegge il sistema da cortocircuiti o sovratensioni di rete
  • monitora il funzionamento dell’impianto consentendone il controllo anche da remoto
  • segnala eventuali guasti interni

Perché Enersolare

Enersolare ha installato, fino ad oggi, oltre 15 Megawatt di impianti di piccola e media taglia, accompagnando, passo dopo passo, i suoi clienti nella scelta della soluzione più adeguata al loro stile di vita e al fabbisogno di energia elettrica del loro immobile, utilizzando, oltre alla propria esperienza, componenti delle migliori marche presenti sul mercato.

Partners

0
kW di impianti fotovoltaici installati
0
Tonnellate di CO2 risparmiate all'ambiente
ogni anno
0
Mq di impianti
solari termici
installati
0
Tonnellate di CO2 risparmiate all'ambiente
ogni anno

You are donating to : Greennature Foundation

How much would you like to donate?
$10 $20 $30
Would you like to make regular donations? I would like to make donation(s)
How many times would you like this to recur? (including this payment) *
Name *
Last Name *
Email *
Phone
Address
Additional Note
paypalstripe
Loading...